• Messaggio Da Mauro Franco

    Molti mi chiedono quale guida scaricare per iniziare a guadagnare con internet. Ti informo che qualsiasi libro sceglierai da questo sito, sarà il massimo per guadagnare in rete. Non potrai sbagliare, perché qualunque guida, ti porta inevitabilmente al successo. Promesso e Garantito al 100%! Mauro Franco

Oggi 1° Gennaio 2014

disoccOggi 1° Gennaio 2014, giornata mondiale di auguri e di buone prospettive.

Ma vediamole queste prospettive:

Lavoro Tradizionale ? Non c’è più o quasi.

Italiani sempre più poveri, stipendi, immobili e disoccupazione galoppante.

il rapporto sulla Coesione Sociale del 2013 stilato da Istat, Inps e Ministero del Lavoro.

I dati elaborati come ritratto sociale dell’anno che si sta chiudendo, ma basati sostanzialmente su rilevazioni che contengono cifre in grado di rendere meno colmi di speranza i festeggiamenti per un nuovo inizio nel 2014.

Nel 2012 si trovava in condizione di povertà relativa il 12,7% delle famiglie italiane (+1,6 punti percentuali rispetto al 2011) e il 15,8% degli individui (+2,2 punti). Si tratta della situazione peggiore mai registrata dal 1997.

La povertà assoluta colpisce il 6,8% delle famiglie e l’8% degli individui. I poveri sono praticamente raddoppiati in otto anni, dal 2005. Se ci si concentra nel Nord, lì addirittura sono triplicati.

Una situazione sulla quale pesa la crescita dei tassi di disoccupazione e i salari che invece rimangono praticamente congelati.E qui, non ce la dicono nemmeno tutta. Per esempio: se dicono che la disoccupazione è al 30%, state sicuri che è almeno il doppio. Se dicono che la povertà è al 12% state tranquilli che la percepita è almeno al 25%.

Se dicono che il ceto mdio sociale è al di sotto del 15% sicuramente è al 7%.

La gente non ha più soldi, le ditte chiudono, i cinesi la fanno da padrone. Dove stiamo finendo ? Quali prospettive abbiamo ? e ancora… le abbiamo ?

Ebbene si, le abbiamo, e le abbiamo se ci buttiamo nel digitale, nell’internet marketing. Oggi giorno le aziende off-line, se vogliono continuare ad esistere devono buttarsi in rete, e iniziare non solo la vendita nel negozio, ma sopratutto con gli e-commerce.

Guardate qui: disoccupati ? 2 milioni e 744 mila: 636 mila in più rispetto all’anno scorso. Il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 12,7%, con un incremento di 2,7 punti percentuali solo rispetto all’anno precedente.

In 4 anni, dal 2008, è aumentato addirittura di 4 punti percentuali. Con picchi per i giovani, tra i quali supera il 35%, con un balzo in avanti rispetto al 2011 di oltre 6 punti percentuali (14 dal 2008).

Ad oggi si stima che 1 italiano su 3 non abbia soldi e non arrivi a fine mese, 2 italiani su 3 rischiano il fallimento, 6 italiani su 10 sono a rischio di povertà.

Con qusta situazione però, una parte positiva c’è eccome. Come ripeto è il lavoro on-line. Internet è una macchina che non conosce crisi, è più veloce, da più stimoli alle imprese, costi ridotti al lumicino e grande espansibilità del prodotto da vendere.

Lo dico da oltre 10 anni ma qualcuno sembra sordo. Ho creato un prodotto completo anche per chi accende il computer per la prima volta, e può fare soldi a differenza di ditte che sono sull’orlo della crisi.

Il prodotto è Qui

Mauro Franco

4 commenti:

  1. Salve

    Vorrei essere contattato perche avrei delle domande da farle.

    3314212626 dopo le ore 15:00

    Cordiali saluti

    antonio

  2. Oggi, rispetto al passato, hai un’ Opportunità Unica, che non so quanto potrà ancora durare, Lavorare solo per NOI STESSI ed Essere TOTALMENTE Liberi Economicamente è il grande vantaggio che ci mette a disposizione Internet.

    Si perché oggi è diventato molto più FACILE guadagnare denaro da casa grazie a Internet.

    Non bisogna farci scappare questa opportunità, spegniamo la TV e iniziamo a capire il grosso potenziale di internet. A patto che tu decida di imparare a farlo da subito!
    Questi sono i primi giorni dell’anno, cove fai un pò il punto della tua vita, rifletti e pianifichi per “cambiare tutto”. Ecco qualche consiglio utile sul mio blog.

    Grande Mauro, continua così.
    Stefano

  3. ciao,

    vorrei essere contattato perchè avrei alcune domande da fare, x iniziare al meglio il mio percorso con la vs assistenza.

    ps: cell: 348 090xxxx tel: 0547 6xxxxxx

    a presto Max

  4. Incredibile vedere addirittura persone che scrivono il loro numero di cellulare con la speranza che mauro franco vi chiami… robe da matti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting