• Messaggio Da Mauro Franco

    Molti mi chiedono quale guida scaricare per iniziare a guadagnare con internet. Ti informo che qualsiasi libro sceglierai da questo sito, sarà il massimo per guadagnare in rete. Non potrai sbagliare, perché qualunque guida, ti porta inevitabilmente al successo. Promesso e Garantito al 100%! Mauro Franco

I 4 componenti Per Guadagnare

Vi ricordate ? “Niba lanciami i componenti”! opsss scusate, questa è un altra storia, adesso inizio seriamente.

>>> Ecco la partenza del vero articolo <<<

Se una persona vuol avere successo nel mondo del business on-line oppure off-line, deve per forza seguire delle regole.

Queste regole sono semplici ma essenziali, in una parola sola vanno eseguite alla perfezione, e sono i 4 componenti che distinguono un uomo di successo da uno mediocre.

I 4 componenti sono:

Componente Visiva

Componente verbale

Componente emotiva

Componente dimostrativa (fare)

Vediamo questi 4 componenti uno per uno, con calma…

1. Componente visiva

La componente visiva conta più della componente uditiva. E non lo dico solo io, ma anche grandi scrittori del tipo “Sonya Hamlin” nel suo oramai celebre libro “How to Talk So People Listen”

Molti in rete scelgono gli audio per promuovere i loro servizi, non sapendo che tutto questo non solo può produrre un effetto negativo su ciò che si propone, ma è anche statisticamente provato che un audio se non è “perfetto” può far danno alle vendite.

Quasi uguale sono i video, qui c’è una componente visiva, (la persona che parla) ma la concentrazione è sempre uditiva e non visiva. In più, se il video non è empatico, non rappresenta l’azienda in tutti i suoi aspetti, anch’esso può essere deleterio, ed inoltre le parole del video statico (una persona ferma che parla) restituiscono solo il 15% all’utente anche se è un video ben fatto.

Dicevo prima che la vista a livello di business conta più che l’udito, vi ricordo infatti che l’essere umano ricorda il 90% di ciò che vede, (scritte comprese) e meno del 10% di quello che ascolta. ( audio e video)

Fate un po’ voi !

Quindi? Quindi si predilige un approccio VISIVO, che sia una presentazione scritta su PP, o un sito web poco importa. Le persone sono più sensibili ad immagini e scritte statiche che ad un flash in movimento.

Capito vero?

2. Componente verbale
Un film lo vedi oggi, e dopo qualche anno te lo dimentichi.
Un libro lo leggi oggi e ti rimane per tutta la vita (o quasi)

Mi succede sempre anche a me, parlando con i miei colleghi dico: mmmmm l’ho letto da qualche parte e…

L’essere umano (se non lo sai) è in grado di leggere una frase e integrarla nel cervello in 5 secondi netti, ma non è così per una pellicola.

Se provi a leggere qualcosa ad alta voce, non sarà mai come leggere dentro di te, perché il cervello (anche se non ti sembra) lo assimila, lo incamera per sempre.

Una volta che hai letto di qualcosa, al momento giusto (al bisogno) il tuo computer (cervello) andrà a ripescare quel determinato files.

Anche la conversazione verbale è importante, ma siccome su internet non c’è un “tu per tu” è importante scrivere bene le caratteristiche di ciò che proponi.

Molti si “cimentano con i video” per vendere i loro prodotti, cosa forse giusta, ma purtroppo, non sempre ( e aggiungo quasi mai) “questi video” contengono una vera “connessione” verbale con l’utente.

3. Componente emotiva

E’ una fase importante, suscitare l’emozione di chi ti legge, ma questo te lo spiegherò la prossima volta, anche perché è tutto spiegato nel mio €uroserfing

Ti dico solo una cosa: I gradi scrittori conquistano la mente e il cuore di chi legge. Chi lo dice? Lo dico io ? Si, anche io, ma soprattutto lo dice Johm Kotter nel sul libro “A Sense of Urgency”

4. Componente dimostrativa
Anche questo aspetto è importante, perché oltre la componente emotiva occorre quella dimostrativa.

Dimostrare che il tuo business è posizionato bene, che funziona, che si guadagna o che comunque è in grado di prendere una fetta di mercato in quel determinato settore.

Se facciamo un esempio pratico, potrei citarti dei grandi scrittori che sono in grado di tenerti appiccicato al libro anche quando ti prende sonno.

Possono raccontarti storie intere con delle pratiche dimostrazioni di poche righe. Straordinario!

In termini “Internet” dimostrare è la quarta parte delle componenti essenziali per avere successo.

Il fare e il dimostrare è la base, come ho spiegato Qui

MF

P.S. Alla prossima news approfondiremo… forse!

11 commenti:

  1. Ciao Mauro,sono Enrico,è qualche mese che ti seguo,visto la tua carica prorompente in eurosurfing e “diversa nell’approccio da tutti gli altri,poi una bella pausa ed ora torni riveduto e corretto molto ben fatto il nuovo aggiornamento,che dirti sono cronicamente senza liquidi,ma x questo nuovo siti vedrò di taccheggiare qualcuno 🙂

  2. Complimenti Mauro, il tuo è un Blog con contenuti di qualità 😉

  3. Qui nessuno chiede niente. Patrick Moderator

  4. mi piace tuto quelo qhe scrivi sei bravissimo!

  5. Ottimo e rassicurante articolo Mauro, grazie, a me non piace fare i video…. Buon lavoro.

  6. Non riesco più a raccapezzarmi!! Con un po di pazienza vedrò di ordinare le mail.

  7. Dai veramente tanti consigli, e questa volta hai parlato di aspetti della PNL: Verbale, Paraverbale, Empatia, ecc.. in effetti bisogna trasmettere Emozioni, toccare il cuore di chi legge.
    Bel post, bravo.

    Grazie da Rino

  8. Mauro, io ho comprato una settimana fa il tuo euroserfing, ed è favoloso. non ci sono commenti da fare se non dirti grazie.

  9. Grande articolo Mauro! Personalmente io prefrisco la scrittura,e le immagini, piuttosto che i video, audio ecc…

  10. Si Flavio, è verissimo ciò che dici sulle opinioni. Infatti la tua lo è di sicuro.

    Mauro Franco

  11. Per me uno scrittore oltre colpire il cuore della gente ,è BRAVO quando ti accende la lampadina in testa , nella mente , nel senso pratico : quando una persona legge dice a se stessa “è vero quello che dice ” praticamente la persona si illumina e capisce o comprende qualcosa riguardo la VITA.
    Caro MF è vero quello che dici riguardo l’osservazione , penso che l’apice sia ” LOOK
    AND THINK ” perchè il pensare è troppo abitudinario e a volte fuorviante della vera realtà . Giusto sul dimostrare in effetti UNO dei grandi PROBLEMI umani è L’APPLICARE CIO CHE SI è LETTO O STUDIATO , ci sono vari motivi in merito , ma nonostante io li conosca ( i motivi) a menadito ed essendone certo per averli sperimentati nella vita, devo usare dello sforzo per applicare , l’eccezione comunque
    esisterà sempre nellla Materia ,Energia, Spazio e tempo cioè universo , in effetti Dear MF penso che tu sia una di queste eccezioni. Sai tu dici fatti conoscere ,bene su questi soggetti la birra non la bevo da altri , mi piace berla da per Me, si MF mi sto trattenendo dal comunicare e tu lo capisci. Cosè che si dovrebbe gridare a questo mondo ? . Ciao il Cavaliere delle Stelle. Marco Manzoni Jader.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting