• Messaggio Da Mauro Franco

    Molti mi chiedono quale guida scaricare per iniziare a guadagnare con internet. Ti informo che qualsiasi libro sceglierai da questo sito, sarà il massimo per guadagnare in rete. Non potrai sbagliare, perché qualunque guida, ti porta inevitabilmente al successo. Promesso e Garantito al 100%! Mauro Franco

Ecco perché chi grida alla truffa è il vero truffatore

Nei siti americani basta aggiungere ad un nome e cognome la parola scam e arriva sempre in prima posizione qualcosa di negativo.

Qualsiasi persona che vende qualcosa, qualsiasi azienda che è sul mercato viene sempre associata la parola “scam” >truffa<

Da un po’ di tempo, anche in Italia vige questa farlocca regola. C’è sempre qualche idiota che “vola” su yahoo answers e fa la classica domanda “sega”

“Nome e cognome è un truffatore ?”

Ovviamente poi ci sono le più svariate opinioni, ma lo scopo della domanda è quello di “esistere” fra i primi nei motori di ricerca, e nel commento inserire un link ad un blog diffamatorio per essere pagato, oppure usare il nome di una persona famosa per ottenere click e vendite illegali nel suo sito o blog.

Oramai è uso comune fare così, e potrei linkare queste “diffamazioni” di quasi tutti i marketer a delle pagine yahoo o blog.

Che tristezza un’internet così. Ci vorrebbe una regolamentazione, ma purtroppo in Italia non c’è. (ancora per poco)

Qualcosa comunque si sta muovendo in altri paesi, come per esempio in Inghilterra che per aprire un blog deve essere intestato. (vedrete che arriverà anche in Italia)

Per proseguire…

Il secondo passo del vero truffatore è aprire un blog diffamatorio e linkare al suo blog nel contenuto della sua domanda.

Tipo Alessandro Nervi no ? un grullo spelacchiato nonché un truffatore pagato dalla concorrenza.

Ma torniamo a noi e alla nostra piccola indagine.

Non passa giorno che su yahoo answers non venga preso di mira un marketer, che ignaro di tutto questo, si ritrova sulla sua maglietta “la Stampa” di truffatore.

Tutto questo è fatto in modo da apparire primi sui motori di ricerca, perché come ben sapete, yahoo indicizza perfettamente queste domande.

Ecco perché chi grida alla truffa, è il vero truffatore, che il più delle volte è pagato profumatamente.

Questi fatti, sono all’ordine del giorno, e sono stati “colpiti” i più famosi marketer, tanto più il numero 1 del web Mauro Franco, che da più “fastidio” di tutti alla concorrenza.

E allora mi chiedo: chi è il vero truffatore ? I seri e bravi internet marketer che svolgono il loro lavoro con serietà, oppure il mario rossi di turno del tipo il “Nervi” piuttosto che Franz ?

Ovviamente le persone sono più intelligenti del truffatore di turno e possono leggere e pensare con la propria testa.

Ecco spiegato il motivo che chi scrive queste baggianate è il vero truffatore pagato da chi sappiamo, oppure mosso da astio e gelosie per il successo altrui.

Siccome i marketer “colpiti” da questo fenomeno dilagante sono quasi tutti, ( i migliori ovviamente – i minori ancora no ) mi autoproclamo, presidente dei marketer Italiani e denuncerò il fatto, oltre che spedire un resoconto a tutti i miei colleghi tramite blog.

E’ ora di chiarire chi sono i veri truffatori, è ora di chiarire come funzionano le cose qui dentro, e come dico sempre… MAI DARE UN MITRA AD UN BAMBINO!

Sembra di stare nel far west come ho ben descritto in questo mio articolo

Mauro Franco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting