• Messaggio Da Mauro Franco

    Molti mi chiedono quale guida scaricare per iniziare a guadagnare con internet. Ti informo che qualsiasi libro sceglierai da questo sito, sarà il massimo per guadagnare in rete. Non potrai sbagliare, perché qualunque guida, ti porta inevitabilmente al successo. Promesso e Garantito al 100%! Mauro Franco

Guadagnare online? Mai Distrarsi !

4123282351-distrazioni-in-autoCi sono molti tipi di distrazioni, e se succede, purtroppo dobbiamo pagarne le conseguenze.

Quali sono i tipi di distrazioni?

C’è chi si distrae alla guida, e se gli va bene, deve solo spendere soldi per aggiustare la vettura

C’è chi si distrae sul lavoro, molte volte si sente parlare di incidenti anche gravi

C’è chi si distrae in casa con i bimbi, e anche questo non dovrebbe succedere

C’è addirittura chi si distrae su internet !!!

Come ho detto sopra, ci sono molti tipi di distrazioni, ma una volta “successo” devi pagare.

C’è chi pagherà poco, e chi tanto, ma comunque ci sarà un pagamento.

Se io guido un treno, e mi distraggo, chi ci va di mezzo sono i passeggeri.

Se io sono a capo di un azienda, e mi distraggo, chi ci va di mezzo sono altre persone che sono ignari e incolpevoli.

Se succedesse a me di essere una di queste persone ignare ed incolpevoli, non chiederei certo dei soldi, farei solo lavare i piatti.

Se una persona va ad un ristorante, e dopo non può pagare, sai che succede?

Devi lavare i piatti per almeno 1 o 2 giorni, perché ti devi sdebitare del conto al ristorante non pagato.

In alcuni casi, il ristorante è talmente ricco che di sicuro non chiederà soldi, ma farà lavare lo stesso i piatti al cliente, per punizione, o per meglio dire “Per non dimenticare” e per non distrarsi più.

Forse 30 giorni sono troppi, e allora facciamo così. Questo cliente del mio ristorante, laverà i piatti per 15 giorni, lavorando giorno e notte…

Eh si, giorno e notte, notte e giorno, senza relax… si, perché i piatti sono molti.

D’altronde c’e anche un detto. Chi si distrae paga. Oppure era chi rompe paga? Non ricordo bene.

Forse tu che stai leggendo, non avrai capito molto, forse è meglio che ti dimentichi di tutto questo, e ti concentri sul mio programma 2011 aggiornato qui, senza però distrarti.

MF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting