• Messaggio Da Mauro Franco

    Molti mi chiedono quale guida scaricare per iniziare a guadagnare con internet. Ti informo che qualsiasi libro sceglierai da questo sito, sarà il massimo per guadagnare in rete. Non potrai sbagliare, perché qualunque guida, ti porta inevitabilmente al successo. Promesso e Garantito al 100%! Mauro Franco

Danni dal lavoro

repubblica fondata sul lavoro (r)L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro, ma se potessero dire in TV, tutto il male che fa lo STRESS DA LAVORO nessuno lavorerebbe più. Secondo l’ INAL i danni concreti dal lavoro sono quantificabili in oltre 60 milioni di euro, senza contare  incidenti e morti sul lavoro, stress e malattie sempre causate dal lavoro.

E allora ? Dobbiamo tutti smettere di lavorare ? No, non è questo che intendo, ma un più ampio discorso che adesso ti spiegherò.

Ho un pensiero ricorrente nella mia mente, quando mio padre tornava dal lavoro, stressato, incazzato, e tutto ciò che poteva fare è mangiare qualcosa, e andare subito a letto, perchè il giorno dopo ripartiva tutto da capo.

Una mattina mio padre (sempre sul lavoro) scivola sulla neve, batte la testa violentemente sul ghiaccio, e da allora deve prendere tutti i giorni delle pillole salva vita per non morire.

Il “colpo” infatti, gli provocò un danno importante alla testa, fortuna volle che ; “fu soccorso in tempo”

Il Lavoro Nobilita l’uomo si narra, si, se si è fortunati a non morire (dico io). Di questo argomento e in special modo dello stress da lavoro, ne ho parlato anche su un mio libro (Questo)

colpire

Lo sanno tutti, tutti capiscono che lo stress porta più malattie del fumo e dell’alcool, ma non possono scriverlo.

Ti Immagini ? Stai per entrare al lavoro e davanti a te c’è un bel cartello grande e molto visibile che dice:  “LO STRESS DA LAVORO PORTA A MALATTIE IRREPARABILI”

Certo che tutti devono lavorare, ma non è detto che uno non lo debba fare senza stress. Ci vorrebbe una legge, che permetta al lavoratore di fare i suoi compiti senza essere stressato dal capo ufficio, dal “padrone” o da qualsiasi altra forma di stress.

Ecco, così facendo, lo stato risparmierebbe questi 60 milioni di euro al mese.

Lo insegno da una vita, qualsiasi lavoro che tu stai facendo in questo momento, cerca di farlo senza stressarti la vita. E’ completamente inutile se una persona fa una vita sana e poi 24 su 24 è stressato dal lavoro. Fa più male di 50 pacchetti di sigarette e di 10 bottiglie di grappa padovana.

Si, occorre fare tutto ciò che siamo destinati a fare, ma un buon “relax and take easy può migliorare la vita, ed evitare così le malattie da stress.

Se potessero dire in TV che cosa provoca lo stress, tutti si calmerebbero, ma non possono, altrimenti il giocattolo si rompe.

Io posso insegnarti a lavorare senza stress, senza patemi d’animo, e a diventare ricco. Fai la tua scelta qui

Mauro Franco

3 Comments:

  1. Mauro, noi che ti seguiamo (facciamo il possibile) “godiamo” come non mai nel vederti così “operoso”.
    Il problema è sempre lo stesso. In italia ancora oggi internet è visto come strumento di svago. La maggior parte delle persone non crede o fa molta fatica a credere che possa essere uno straordinario strumento di lavoro. La fase industriale dei decenni scorsi ha ormai le spalle al muro, basta leggere i giornali, ma la massa continua ad ambire al posto fisso con tutto quello che ne deriva. E continua a scioperare perchè le aziende chiudono; e continua ad inveire contro la sfiga tutte le sere al bar del paese o del quartiere. Così è la maggior parte degli italiani.
    Qualcosa si stà muovendo… speriamo che le nuove generazioni non siano condizionate…
    Flavio61re

  2. Ciao Mauro,
    ho acquistato le tue prime 3 guide e le sto mettendo in pratica…
    Ho iniziato ora a costruire il mio sito, non è ancora online ma lo sarà tra poco come peraltro anche il blog…
    Ho pensato di iniziare con le affiliazioni italiane di e-book per poi espandere il sito ad altri settori che deciderò in seguito.
    Spero di riuscire nella mia idea, di certo le tue guide mi hanno dato lo stimolo e i mezzi per poter incominciare.
    Se per te non è un disturbo ti farò sapere quando inizierò a guadagnare i primi soldi, per condividere con te la mia felicità e ringraziarti.

    Con sincerità

    Gio

  3. Ottime informazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe without commenting